L’area ex Dormisch di Udine sarà riqualificata dal gruppo Danieli. Una società del colosso dell’acciaio di Buttrio acquisirà il complesso e lo riconvertirà in un polo pensato per i giovani, dove troverà spazio la sede dell’Its Malignani. Sarà comunque uno spazio aperto alla città: al suo interno è prevista la realizzazione di un ristorante, di un auditorium, di una biblioteca e di laboratori di cui uno aperto alle aziende che intendono puntare sull’innovazione e sulla ricerca.

L’intervento presentato interesserà solo la zona non vincolata dalla Soprintendenza alle belle arti. L’idea progettuale è stata presentata al sindaco Fontanini e alla giunta comunale: punta sul recupero e sulla valorizzazione della turbina per rendere autonomo l’intero complesso.

Tutto questo nel giorno della presentazione del bilancio del colosso dell’acciaio che vede 2.8 miliardi di euro di ricavi, oltre 1 miliardo di euro di utile netto, e un portafoglio ordini da 3 miliardi e mezzo. Ma a preoccupare è il continuo aumento del costo delle materie e dei trasporti che a detta del Presidente Gianpietro Benedetti è da tenere sotto osservazione

Nel settore di produzione dell’acciaio Abs si conferma invece tra i leader europei per produzioni di prodotti lunghi di alta qualità grazie agli investimenti per nuovi impianti. L’obiettivo è di aumentare il fatturato del 50% e mantenere il primato di essere l’unica acciaieria per produzione di acciai di qualità, con una gamma di prodotti laminati che va dal diametro di 5,5 mm a 500 mm in un unico sito.

Condivi nelle tue piattaforme preferite!

Leave A Comment

Continua a leggere