Un affascinante viaggio nella Cultura del “Nettare degli Dei, dedicato in particolare alle vicende di due celebri Vini, il Tokaji ungherese ed il Tocai friulano: due veri emblemi dell’enologia che natura e storia hanno voluto fratelli e che speculazione e burocrazia umane hanno inteso dividere, addirittura negando ad uno di essi la propria identità!

Fra citazioni tratte da poesia, letteratura e musica dell’Arte internazionale (da Omero a Hemingway, da Beethoven a Verdi) e brani raccolti dalle tradizioni orali e dalle Civiltà contadine magiare e friulane, Janos Hasur (musicista e violinista ungherese) e Federico Orso (scrittore e contastorie friulano) raccontano in uno spettacolo di teatro-canzone multilingue la storia ed il mito del vino, a cominciare da Noè, decimo patriarca della Bibbia, per passare al Patriarcato di Aquileia ed a Santo Stefano Primo Re d’Ungheria arrivando a Baudelaire e Neruda, concludendo con la dote di una nobildonna friulana che nel XVII secolo andava in sposa ad un nobile magiaro con 300 barbatelle di Tocai.

Programma

  • ore 18:30 – Visita guidata alla personale dell’artista francese Christian Lapie in collaborazione con il Tree Art Festival
  • ore 19:30 – Presentazione e saluti istituzionali
  • ore 20:00 – A Tavola con i Contastorie: “Tocai & Tokaji”. Convivio con spettacolo di teatro-canzone degustando i cibi della vendemmia del ristorante Le Fucine di Buttrio

Prezzo: € 68,00 (cena, spettacolo, degustazione Tocai Friulano e Tokaji Ungherese)

Per info

tel – 39 329 314 4409

mail – edu@friulando.it

www.friulando.it

Per prenotazioni

Turismo 85 Agenzia Viaggi

tel – 0432.1958575

mail – info@turismo85.it

Condivi nelle tue piattaforme preferite!

Leave A Comment

Continua a leggere